La città di Kumasi, in Ghana, ha scelto di omaggiare Michael Essien (ex Lione, Chelsea, Real Madrid e Milan) con una struttura che lo ritrae indossando la maglia dei Blues. Piccolo particolare non trascurabile: come già accaduto in altri casi precedenti, la rappresentazione non somiglia quasi per nulla ad Essien, uno dei più grandi calciatori africani degli anni recenti.

Già a marzo aveva fatto discutere la statua dedicata a Cristiano Ronaldo in aeroporto nella sua isola natale in Portogallo, Madeira. Un aeroporto che è stato intitolato allo stesso CR7, ma il busto realizzato dallo scultore Emanuel Santos proprio non gli somiglia.

Non è andata meglio di recente a Diego Armando Maradona: in onore del Pibe de Oro è stata eretta una statua nella città di Calcutta, in India. Una costruzione di quasi tre metri in bronzo che lo ritrae con la Coppa del Mondo vinta nel 1986 in Messico con l’Argentina. Secondo i maligni, la raffigurazione si avvicina di più a Roy Hodgson che a Maradona.