Alex Zanardi lo ha visto con i propri occhi e si è subito emozionato: il plurimedagliato campione olimpico è stato a Budrio (provincia di Bologna) dove è stato inaugurato ufficialmente il murales dedicato allo sport, ultima fatica del noto writer bolognese Fabieke.

Dopo aver immortalato in passato personaggi del calibro di Mandela, Gandhi, Einstein, Jordan, Malcolm X e anche Rita Levi Montalcini, questa volta il focus è sullo sport: ecco quindi apparire all’esterno della piscina comunale le immagini di Bebe Vio, Usain Bolt, Mohamed Alì, Roberto Baggio e anche, appunto, Alex Zanardi.

Io a Budrio ho fatto un pezzo di percorso di vita molto importante e quindi essere festeggiato in questo modo mi scalda il cuore. Io dalla vita ho avuto molto più attenzioni, affetto e stima di quanto ne meriti davvero. Dico “grazie” a tutti!