“Il mio gol? E’ stata una frazione di secondo, dovevo decidere se tirare o stoppare. Ho optato per la seconda ed è andata bene”. Così Marco Benassi, centrocampista del Torino, ha commentato nel post gara lo splendido gol segnato contro il Palermo che ha regalato ai granata il quarto successo in sei gare.

Una rete che, per la dinamica, ha immediatamente ricordato a tanti un famoso capolavoro di Marco Van Basten segnato nella finale degli Europei del 1988, Olanda-Unione Sovietica. “Lì per lì non me ne sono nemmeno reso conto di ciò che avevo fatto. Lo dedico alla mia famiglia”, ha ammesso il giocatore granata. Un Toro secondo in classifica e che non vuole più fermarsi… “Era tanto che il Torino non era secondo in classifica e questo è motivo di grande orgoglio per noi”, dichiara ancora Benassi che per i social network è già diventato Van Benassi.