No, non è una barzelletta, purtroppo. Questa famiglia australiana ci teneva tantissimo a vedere giocare il Barcellona dal vivo e a godersi le giocate di Neymar, tanto da prenota con addirittura tre mesi d’anticipo i biglietti per il match del Camp Nou contro il Las Palmas: dopotutto, per giustificare un viaggio da più di 17mila chilometri questo e altro.

E invece domenica pomeriggio ecco la beffa: a causa dei disordini seguiti al referendum per l’indipendenza catalana, si decide di giocare il match in questione a porte chiuse. Senza contare che comunque non ci sarebbe stato Neymar, passato nel frattempo al Paris Saint-Germain. La famiglia in questione la prende con filosofia, facendosi scattare una foto che li ritrae chiusi fuori dal Camp Nou, che naturalmente ha fatto il giro del mondo.