Ali Turganbekov è nato 9 anni fa in Kazakhistan senza gambe per un’anomalia genetica, ma questo non gli ha impedito di giocare a calcio come tutti gli altri bambini. Ali ha due grandi sogni: incontrare Diego Armando Maradona e poter riuscire a giocare con due protesi per le gambe. Se il secondo è in via di preparazione, il primo è già stato realizzato con lo splendido regalo del Pibe de Oro.

L’ex-stella del Napoli, ora tecnico del Fujairah, squadra degli Emirati Arabi Uniti, ha invitato Ali a un allenamento della sua squadra e ha giocato con lui, salutandolo con un grande abbraccio e lasciandogli una maglia autografata come ricordo della splendida giornata. Poi ha lasciato un messaggio sui social:

“Ho giocato a calcio con il mio amico Ali, che è venuto a trovarmi negli Emirati Arabi, a Fujairah. Grazie per il suo esempio di resilienza, Ali”.