Come noto, Andy Murray scende in campo con un vademecum di appunti che tiene nella propria borsa, pronto per essere consultato tra le pause dei match. Si tratta per lo più di frasi motivazionali e psicologiche, che il tennista scozzese utilizza per riciclarsi mentalmente quando la partita non gira in suo favore. Murray è estremamente geloso dei propri “appunti”, sui quali cerca sempre di tenere il massimo riserbo, considerandoli cose personali: nel match degli ottavi di finale del torneo di Madrid, perso a sorpresa contro il giovane croato Borna Coric, ha reagito così a una telecamera che si era avvicinata in maniera eccessiva: sollevando la borsa per creare un muro impenetrabile dall’esterno.