Non sappiamo se si può definire “artista”, ma ha colpito ancora: dopo aver svelato la statua di Michael Essien, lo stesso scultore ne ha realizzata un’altra dedicata ad Asamoah Gyan, con risultati nuovamente imbarazzanti.

ll calciatore ghanese, visto a lungo anche in Italia con le maglie di Modena e Udinese, è stato ritratto con la divisa del Sunderland, squadra in cui ha militato nel 2010-11 realizzando 10 gol in 34 presenze. L’artista ha ripreso la sfumatura bionda che adorna la sua capigliatura, ma non ha esattamente rispettato le proporzioni corporee, così come sembra aver fatto sprofondare i piedi nel terreno.