Ristorante prenotato per il dopo-partita? Neanche per sogno. Al termine dell’amichevole disputata contro il Perugia (1-1 il finale), la Spal ha scelto di cenare appena fuori dallo stadio, presso un venditore ambulante specializzato in porchetta: i giocatori e lo staff tecnico della squadra di Ferrara, tornata in Serie A dopo la retrocessione del 1968, si sono rifocillati con panino e bibita assieme ai tifosi della formazione avversaria.

Il tecnico della Spal, Leonardo Semplici, ha spiegato il motivo della scelta con una buona dose di simpatia: “Volevo constatare se sia più buona la porchetta o il lampredotto, e sinceramente devo dire che è una bella lotta”.