Sì, lo ha fatto ancora. Ogni volta che Chinanu Onuaku si presenta sulla lunetta è un evento, ed è giusto rimarcarlo come tale. La matricola scelta con il n.37 al draft dagli Houston Rockets continua a fare su è giù dalla D-League, ma quando torna in NBA fa sempre notizia.

Richiamato nel roster dei Rockets dai Rio Grande Valley Vipers per la parte finale della regular season, il 20enne Chinanu è riuscito anche ad andare a referto nel match contro i Kings: 12 minuti con 4 punti, due dei quali con la sua specialità, i famigerati tiri liberi “granny style”, ovvero tirati dal basso verso l’alto, alla “vecchia maniera”. Coach D’Antoni non può dirgli niente: 2/2 che fanno 4/4 con quelli tirati e realizzati lo scorso dicembre contro i Suns. La reazione dell’allenatore però è tutta da ridere.

Dopotutto, come giustamente fanno notare quelli di “NBA on ESPN”…“Nessuno ha una percentuale migliore ai liberi di Chinanu Onuaku”

Queste le immagini del primo 2/2 che risale al 27 dicembre scorso.