Nuova Zelanda campione del mondo di rugby per la seconda volta consecutiva: il ritorno a casa non poteva che essere celebrato in maniera trionfale.

Gli All Blacks hanno fatto ritorno in patria a bordo del loro aereo personalizzato e appena sbarcati sono stati accolti da un’haka molto particolare, quella preparata dagli addetti ai lavori dell’aeroporto di Auckland.

matto

Erano in 4mila ad attendere i giocatori all’aeroporto, addirittura in 50mila a celebrarli nel centro della città più grande del Paese.

“Questo ritorno a casa ci ha ripagato per tutto il duro lavoro. Per i prossimi quattro anni potremo sorridere perché siamo campioni del mondo”, ha detto il capitano Richie McCaw.

Thanks to the 09 for turning it on for us today #allblackeverything @jeromekaino @maanonu #betterthanlego

A photo posted by Liam Messam (@liammessam) on

di Davide Bighiani (@davidebig10)